Analista: Bitcoin vanta un ROI del 6271233% dal 2011

Raoul Pal suggerisce „Bitcoin sta mangiando il mondo“, poiché il prezzo rialzista dell’ultimo decennio fa sembrare gli altri beni come denaro di monopolio.

Lo stratega degli investimenti Raoul Pal è tornato alla sua frase preferita, dato che il Bitcoin mostra enormi profitti nell’ultimo decennio. Guardando i dati che mostrano le cifre degli ultimi 10 anni di rendimenti, Pal ha commentato che

„Bitcoin sta mangiando il mondo“.

I profitti Bitcoin puntano a un’attività senza pari

I dati offerti da Charlie Bilello di Compound Capital Advisors, se qualcuno avesse fatto un investimento in Bitcoin nel 2011, si vedrebbe un rendimento di oltre il 6271233%. In confronto, il Nasdaq, come seconda classe di attività leader, ha solo il 512% e l’oro è solo del 24,3%.

Quest’anno è stato particolarmente forte per le attività di rifugio sicuro, con il dollaro USA in lotta e l’economia globale che sta lottando per riguadagnare forza a causa della pandemia globale. La Bitcoin, in particolare, ha avuto un anno particolarmente forte che si è contraddistinto come un’ottima opportunità di investimento per proteggersi dal fiat. Guardando al suo punto più basso di marzo, la crittovaluta ha guadagnato il 440%. Come sottolineato da Bilello utilizzando le metriche di alti e bassi rendimenti, la Bitcoin punta ad un aumento attuale di oltre il 160% dall’inizio dell’anno.

I movimenti di mercato del Bitcoin nel suo prossimo ciclo

Ora, dato che il prezzo del Bitcoin è riuscito finalmente a superare i 20.000 USD, è possibile che l’encierro previsto per il 2021 prenda il via con più forza. In risposta, gli investitori potrebbero guardare alla criptovaluta per un’opportunità di investimento a lungo termine. D’altra parte, potremmo assistere a una svendita e a una correzione. In ogni caso, è innegabile che la Bitcoin ha raggiunto il suo prossimo ciclo e che è in corso un rally.

Questa tendenza, guardando ai dati precedenti e ai movimenti storici del token degli ultimi dieci anni, indica che l’industria della crittovaluta si sta dirigendo verso un’opportunità significativa come un’interessante riserva di valore.